Neph-el: approfondimenti

La società Neph el è fortemente incentrata sulla morte e sullo scontro. Creature che risorgono ad ogni decesso, che muoiono ad ogni apprendimento, sono sicuramente molto avvezze a morire ed è cosa quotidiana assistere a scontri anche mortali tra le cave di Impuria. Per il cibo, per uno schiavo, per uno spazio, per il prestigio...
Il fatto però che neppure con la morte si possa togliere di mezzo qualcuno fa si che molti dei rapporti tra NephEl siano di favori, tradimenti, menzogne e minacce, tutto mirato a creare una rete di aiuti e favoritismi per cercare di non soccombere.

Da una parte anziani e potenti spadroneggiano, accaparrandosi i sacrifici migliori, acquistando schiavi, imponendosi con la forza o con l'inganno su tutti gli altri.
Alcuni signori NephEl molto potenti hanno anche la capacità di aprire passaggi per la Terra, procurandosi da lì sacrifici di qualità nettamente maggiore (deviare la mente di un serial killer sulla terra e fargli compiere uccisioni genera sacrifici decisamente più potenti che seviziare umani su Intermezzo, che conoscono l'esistenza "terrena" dei demoni).

Dall'altro lato gli strati più bassi della società Nephiliaca sono popolati di tutti quei giovani o decaduti che non riescono a sottrarsi o sollevarsi da queste pressioni. Non è raro che creature sventurate passino una esistenza di continua morte per stenti o oppressioni, per poi risorgere e proseguire il ciclo in una dannazione eterna.

Molta della società NephEl è anche incentrata sul prestigio, che sia vero o sbandierato, e raccogliere schiavi o seguaci è un buon modo per spiccare. Non è di certo obbligatorio creare un proprio culto, ma indubbiamente aiuta a farsi un nome. Una scelta positiva può anche essere quella di mettersi al servizio di un Signore più potente, un anziano di quelli che già raccolgono molti seguaci... Oppure tradirne uno per l'altro, visto che anche tra gli Anziani c'è sempre una costante battaglia a farsi le scarpe uno con l'altro. Con l'ovvio pericolo che in caso di problemi, la colpa ricadrà sullo scagnozzo.

Un diffuso timore e diffidenza per la tecnologia è figlia delle leggende su battaglie immense, in cui NephEl e BethEl si scontravano, fino a quando Acheron scatenò i Fuochi Celesti distruggendo tutto e lasciando come uniche tracce gli accessi a Ultima, le rovine delle Cave e la desolazione desertica tra i luoghi NephEl e BethEl, ma anche qua le nuove generazioni (e i PG ne fanno parte) hanno, spesso, una apertura mentale maggiore e una curiosità che tra le altre cose li ha spinti ad accettare un id- pod dalla comunità Umana.


Previous page: Stirpi Neph-el
Pagina seguente: Rapporti tra le razze