Quinta era - La dimensione oscura

La dimensione oscura



"Ogni religione ha la sua versione del post-morte, ma di certo nessuna si immaginava qualcosa del genere. Una Dimensione Oscura, un piano dove l'Eterno Conflitto tra il Regno Celeste e gli Inferi Ardenti è in corso da migliaia di secoli terrestri, e dove Neph-El ed El-Beth portano avanti questa faida millenaria messa in moto dai loro antenati “angelici” o “demoniaci”. 
Già perché tutte quelle leggende di creature divine o infernali alla fine un fondo di verità lo avevano, e qua potrai incontrarli tutti quanti, felice? Forse no. 

Il punto è che nessuno arriva qua di propria volontà; alla fine nessuno prevede la propria morte, no? Magari stavi viaggiando sul tuo mezzo a ruote (qua non siamo pratici di quel genere di spostamento) e ti sei trovato un altro ad arrivarti addosso. Oppure eri alla fine di una lunga ed estenuante malattia o ancora non te ne sei neppure accorto, sei andato a dormire la sera prima e ti sei svegliato qua. Che il tuo viaggio sia stato faticoso o facile poco cambia, ora sei in quella che alcuni chiamano Dite, altri Nihil, per altri invece è la famigerata R'lyeh, per alcuni è il luogo che confina con lo Stige e l'Acheronte, per altri Aryavarsha oppure Locus Amoenus, tutto dipende dalla tua zona di provenienza e dalle leggende che hai sentito. 
Volendo possiamo chiamarla una sorta di anticamera per l'Aldilà, ma noi “residenti” preferiamo chiamarlo Intermezzo. 

Non credere che questo posto sia del tutto sconosciuto, magari TU non ne hai mai sentito parlare, ma ti assicuro che il tuo governo avrà investito parecchio per studiare o combattere questa Dimensione Oscura. La maggior parte della gente di qua arriva da ogni parte del mondo, senza bisogno di essere entrata in contatto con uno dei punti dove sorgono le misteriose torri Ixaxxar. In ogni dove punti di contatto e passaggio si aprono con questo piano, avvicinandoli progressivamente. 

Se invece sei di stirpe infernale o celeste, bhe allora sei a casa tua dopotutto è c'è poco da spiegare, se non che alla fine sei un pesce piccolo anche tu, certo al di sopra delle Scimmie, ma attenzione a non strafare, la morte non è che una pausa per noi, ma non vuol dire che non sia dolorosa ugualmente. 

Ricordati inoltre che i Signori Nephilim superstiti vivono qui su Intermezzo, nella città di Tharsis. La loro corte è fondata sul dissidio, l'incesto, il tradimento e l'infedeltà, ma nonostante tutto questo rimane una fortezza inespugnabile dalla quale controllano ogni cosa. Da dove provengano veramente, chi siano o cosa siano in realtà non si sa: deviati e distruttori, astuti e depravati, portano avanti il regno sulle sofferenze dei loro stessi figli, non credere di salvarti solo per la tua natura di Neph-El. 

Cosa puoi fare ora? Sopravvivere non sarebbe già una cattiva idea. Se fai parte di una delle due stirpi, forse sarà il caso di farti le ossa e un nome, magari con qualche seguace o sacrificio, prima di prendere parte alla Battaglia Eterna, cercando di far prevalere la tua fazione. 

Se invece fai parte delle Scimmie, potresti sentire il bisogno di unirti nella collettività della Quiete che lega i NeoUmani tra di loro, oppure restare un Adam in tutto e per tutto, limitandoti a cercare di destreggiarti in questo campo di battaglia, magari rompendo questi equilibri millenari, chi lo sa. 

In ogni caso, come diciamo da queste parti... Benvenuto per sempre."

Lady Nephelya


Previous page: Ambientazione
Pagina seguente: Benvenuto per sempre...