Ronin

RONIN - Guerrieri Onda 

"La ragione ha quattro angoli e non si muove neppure in una situazione estrema. L'errore è rotondo e, non distinguendo tra giusto e sbagliato, si lascia rotolare ovunque da una parte e dall'altra." 

Alcuni hanno la fortuna di avere un addestramento alle spalle e l'attitudine a seguire gli ordini, il buon senso e gli schemi. Altri, invece, si ritrovano spaesati in un luogo ostile e imparano da sè, sfidando la notte e le macerie, assecondando la propria curiosità e le proprie ambizioni, primi repellenti della paura. Questi sono i Ronin, i guerrieri che, un tempo, a Gunkanjima hanno avuto modo di perfezionarsi grazie a degli insegnamenti peculiari (forniti dal distaccamento Polar Bear della GHOST), mettendosi a disposizione di chi non è in grado di difendersi da solo, ma soprattutto di se stessi. Uniti da un'unica - forte - motivazione: sopravvivere, far sopravvivere, trarne eventualmente il maggior vantaggio.

Ognuno può aggregarsi al gruppo per le ragioni più varie, nobili o meno che siano, purchè vengano rispettati gli ordini del leader, gli scopi e gli incarichi prefissati. I Ronin non pretendono di svelare i misteri di Intermezzo, solo di uscirne vivi. Non sono militari, ma volontari che sanno arrangiarsi. I compiti dei Ronin sono sostanzialmente due:

- Avanscoperta. I Ronin esplorano alcune zone preventivamente, fornendo informazioni pubbliche a riguardo. Spesso accettano di compiere specificamente missioni di tal genere se richieste.

- Supporto. Una scorta armata e preparata per tutti quei civili che chiunque lo richieda. Per esplorare, per andare a ripulire zone, per procedere con il recupero di materiale o informazioni includendo anche la copertura per i lavori di espansione degli Avamposti umani.


GRADI
[L'ingresso in gilda è permesso solo ai giocatori di minimo Livello 2 con 15 giorni di gioco, mentre le tecniche possono essere acquisite solo se l'impegno per il gruppo è ritenuto soddisfacente dal Leader]

» Leader [Luna Nuova ~ Shingetsu]: E' colui che guida il gruppo dei Ronin, prende le scelte più complesse e decide l'andamento della Gremio. A volte è lontano dal gruppo stesso per poter prendere le decisioni più difficili, o per concentrarsi al meglio sulle sue mansioni. Ha l'ultima parola su tutto, ma si circonda di persone fidate su cui appoggiarsi. Nonostante abbia l'incarico più alto, è tenuto a dare l'esempio e dunque svolgere le mansioni che egli stesso assegna.

» Stratega [Luna Piena ~ Mangetsu]: La spalla del leader e l'anello di congiunzione tra la Luna Nuova e il resto del gruppo. Spesso tiene anche i contatti con le altre Gremio o con i civili, facendo da mediatore tra il difficile compito del Leader e la vita quotidiana, sbrogliando tutto quello che può non oberare il suo superiore. Può consigliare anche le strategie da tenere o i compiti da svolgere, ma sopratutto è a lui che tocca il duro compito di riportare a volte il Leader sulla retta via.

» Combattente [Lancia ~ Kyosha]: E' la spina dorsale del gruppo, il grosso della Gremio. Ogni Ronin avrà una diversa attitudine personale, seppure la scelta del combattimento ad armi bianche sia per la maggiore. Che siano solide lame, mazze o oggetti recuperati sul momento, sanno sempre come sfruttarli per creare il massimo del danno. La morte va affrontata faccia a faccia per impegnarsi al meglio, e se anche usano i proiettili (e spesso non è così) è comunque a cortissimo raggio. Sono la principale scorta per i civili in giro per l'isola e la prima esplorazione di luoghi sconosciuti.

» Primizia [Pedone ~ Fuhyo]: Il primo gradino, l'ingresso nella Gremio. A questo grado il Ronin deve scegliere la propria strada e fare duro allenamento.



REGOLAMENTO & COMPORTAMENTO:
La via del Bushido non è una Via facile, non tutti sanno seguirla alla lettera, ma i suoi fondamenti dovrebbero essere sempre saldi in ogni membro e guidarne il comportamento.

Un Ronin deve essere azione e non chiacchiera, quel che conta sono i suoi gesti.
Solo le azioni verranno considerate per valutare l'operato dei membri del gruppo, e non quel che dice o dicono di lui.

Un Ronin non sfrutta la sua forza o abilità per imporsi sui deboli, questo sarebbe un atto meschino.
Qualsiasi attacco contro un indifeso, per quanto motivato, verrà mal visto.

Un Ronin affronta con coraggio i pericoli, quando ne sarà turbato sfrutterà questo con audacia per spingersi oltre.
L'ozio o la codardia non sono contemplati. Un Ronin è il primo ad avventurarsi in luoghi sconosciuti e l'ultimo ad allontanarsi quando il gruppo fugge.

Un Ronin sa che presto o tardi la morte verrà a bussare alla sua porta e che il momento presente è adesso, e perciò si preparara costantemente all'imprevisto.
La preparazione alla lotta, l'allenamento e la cura delle armi saranno un principio per tutti.

Un Ronin rispetta i compagni con umiltà, impara a conoscere i propri difetti e correggerli, sa che è impossibile vivere senza commettere errori e tenta di rimediarvi.
Ogni scorrettezza verso gli altri Ronin o mancanza di rispetto verranno aspramente condannati e puniti.


Previous page: Assalto ciclopico
Pagina seguente: Colpo dei Cinque Anelli