Vita apparente

Vita Apparente [INT]

Il dryv della carne può resuscitare un cadavere riportandone in vita anche ricordi frammentari e abilità possedute.
Questa abilità funziona principalmente sui PG di altri giocatori e ha la stessa funzione di una fiala vita (resurgo) e cioè perdita di un livello/abilità al momento del ritorno, ma con determinate restrizioni in base al punteggio posseduto in questa abilità. Se un Pg muore una seconda volta però sarà perduto PER SEMPRE e non potrà essere resuscitato in alcun altro modo. (*) Non ha effetto su pNg di alcun tipo, ma ha un effetto collaterale interessante dal 4° livello in poi.  

1) Resurgo I: il dryv può resuscitare un PG per 1d4 di rnds. + 1 rnd. per somma MENTE e INTUITO.  
2) Resurgo II: il dryv può resuscitare un PG per 1d6 di rnds. + 1 rnd. per somma MENTE e INTUITO.  
3) Resurgo III: il dryv può resuscitare un PG per 1d8 di rnds. + 1 rnd. per somma MENTE e INTUITO.
4) Resurgo IV: il dryv può resuscitare un PG per 1d10 di rnds. + 1 rnd. per somma MENTE e INTUITO, inoltre il dryv può ora entrare [Invasione della carne] in un corpo rianimato [cantore dell'orda] senza il bisogno di [adattamento] e quindi riducendo a 1 solo rnd. l'invasione stessa.
5) Resurgo V: il dryv può resuscitare un PG per 1d20 di rnds. + 1 rnd. per somma MENTE e INTUITO, inoltre il dryv può ora entrare [Invasione della carne] in un corpo rianimato [cantore dell'orda] senza il bisogno di [adattamento] e quindi riducendo a 1 solo rnd. l'invasione stessa.
6) Io-Dio (*): il dryv può resuscitare un PG senza limiti di tempo e senza che esso si distrugga a una eventuale morte successiva, inoltre il dryv può ora entrare [Invasione della carne] in un corpo rianimato [cantore dell'orda] senza il bisogno di [invasione] e [adattamento] e rendendo quindi l'azione di entrare nel corpo di un rianimato, rapida e automatica.  


Previous page: Cantore dell'Orda
Pagina seguente: Scheda