Morte e ritorno in vita

A Omeyocan è possibile tornare in vita, ma non sempre scontato. Il rapporto con la morte varia da razza a razza e, in ogni caso, è comunque sempre possibile incorrere nella morte definitiva (sia che arrivi per mano di un nemico pg che ha capito come eliminare ogni traccia dell'avversario, sia che arrivi per altri motivi on game: un adam può essersi dimenticato di rinnovare la sua fiala vita, un neoumano può essere "archiviato" per gravi crimini e così via). 

Umani e neoumani usano una tecnologia chiamata "fiala vita" , che permette loro di operare una resurrezione nelle camere di stasis, sezioni apposite dell'area medica dove vengono effettuati prelievi di materiale genetico e i defunti vengono inseriti in pods di stasi, per risvegliarsi dopo 5 giorni. 

Per neph-el ed el-beth il ritorno in vita non è legato alla tecnologia, ma come funzioni davvero è ancora un mistero da svelare. 

Attenzione: fate conto che si torna in vita nello stato fisico precedente alla morte, con una fiala di vita o neovita. In caso di corpo recuperato, se un Pg aveva vecchie ferite queste ci saranno ancora, se aveva particolari segni o tatuaggi prima del decesso, essi saranno ancora presenti. Eventuali malattie dovute alla robustezza bassa permangono, anche con la rigenerazione da zero. Solo un neoumano che decida di cambiare corpo può liberarsi di una malattia congenita (riversando la propria coscienza in un nuovo corpo, meccanicamente ridistribuisce i punteggi caratteristica).

Segue un breve riassunto di come si comporta ogni razza di fronte alla morte:

Umani o adam

In caso di morte il ritorno in vita è possibile solo se l'umano ha regolarmente acquistato una fiala vita (durata di 30 giorni) per la Stasi (attualmente non disponibile allo Shelter), il cui costo è di 100 kreds x LVL (p.es., al secondo livello costa 200 kreds). In quel caso tornerà dopo 5 giorni di rigenerazione (riducili a 2 tramite talento apposito), dimenticando una settimana circa di eventi prima della sua morte.
Al momento della morte verrà anche perso un pallino abilità a caso, a simulare i danni della perdita di memoria. Questo fa arretrare anche il livello del pg, e potrà essere recuperato spendendo px esattamente come prima.

Il ritorno in vita è possibile sia con il corpo disponibile, sia se è andato perso o distrutto. In questo secondo caso la stasi provvederà a rigenerare il corpo ma ci sarà un prezzo da pagare. 

In caso di corpo recuperato, il pg tornerà in vita con tutte le "modifiche": da eventuali impianti, a malus/bonus acquisiti in gioco, da up alle caratteristiche a mutilazioni...

Invece, in caso il corpo non venga recuperato, ma creato da zero dalla stasi:
- Per ogni ritorno con rigenerazione completa si abbassa di 1 il livello massimo raggiungibile per quel pg (dal 100 base a 99, ecc...)
- Eventuali impianti bionici non saranno più presenti, se sostituivano arti mancanti questi ricrescono
- Eventuali UP alle caratteristiche (tramite spesa di Px) verranno annullate, con conseguente riduzione di livello
- Eventuali bonus/malus nelle note master, acquisiti con il gioco, spariscono.

Neoumani o nehumann

Il Neoumano, la cui mente è inserita in rete, potrà tornare in vita, dopo 5 giorni di rigenerazione (riducili a 2 tramite talento apposito), sia che possieda una fiala di neovita regolarmente acquistata, il cui costo è di 100 kreds x LVL (p.es., al secondo livello costa 200 kreds)e la cui durata è di 30 giorni, sia che non la possieda, ma a un prezzo. 
Se il corpo del neoumano viene recuperato, con la fiala di vita, questi tornerà in vita senza perdere abilità e ricordi. Se invece il corpo viene distrutto con la morte o non è stata acquistata una fiala di vita, il Neoumano ripartirà dal livello 1, ma con tutti i ricordi ON intatti.

Mutanti

Il ritorno in vita per i mutanti funziona come per gli umani, ma ogni tratto diminuisce la probabilità di risorgere, e alla morte c'è possibilità di tornare senza il tratto stesso. 

El-Beth

Un El-Beth ritorna sempre in vita fino a quando c'è almeno un altro El-Beth attivo (pNg o giocante) in land, altrimenti decedono definitivamente. Quando muore il suo corpo distrugge, trasformandosi in polvere o piume o acqua o qualsiasi altra cosa che sia affine alla sua natura.
La morte dura i canonici 5 giorni, riducibili a 2 tramite un talento apposito, e non causa alcun malus e trauma (nessuna perdita di memoria, nessuna perdita di abilità). L'El-Beth tornerà in vita presso l'Ipogeo alle Rovine della Gloria, oppure presso il proprio Tempio in caso ne abbia uno.
Ci sarà più avanti la possibilità di avere un diverso mezzo di ritorno in vita, tramite un Ricettavolo alle Sale del Filatterio, ma verrà attivato da risvolti ON game.

Neph-el

In caso di morte un Neph-El può tornare in vita in due modi diversi: 
- Aspettare i canonici 5 giorni (riducibili a 2 tramite talento apposito), in cui il corpo del NephEl si tramuterà in pietra e al cui termine tornerà in vita nello stesso punto in cui è morto, rigenerando eventuali danni dati dalla morte. Non ci saranno perdite di livello o memoria. 
- Utilizzare uno dei Respawn accumulati con le salite di livello (vi ricordiamo che un neph-el muore a ogni salita di livello), per tornare in vita. In questo caso il demone può tornare in vita in qualsiasi istante presso una qualsiasi parte del corpo (che sono coscienti) per volontà del giocatore. 
Può quindi tornare un secondo appena dopo la propria morte, oppure attendere il recupero del corpo (o un pezzo!) da parte di alleati o un momento più propizio. 
In caso il ritorno avvenisse con un solo pezzo del corpo, gli altri abbandonati si distruggerebbero all'istante.

 

Previous page: Che lingua parlo?
Pagina seguente: Buio